Fa bene ai bambini sapere quanto guadagnano i genitori?

bambini

L’educar comporta un sacco di spigoli e uno di questi è il denaro, un elemento che rende le famiglie disagiate a spiegare apertamente con i propri figli. Per questo, lo psicologo della Universidad del Pacifico del Cile; Carmen Gutiérrez, spiega se il bambino dovrebbe sapere quanto guadagnano i loro genitori o se dovrebbero riservare questa informazione.

Ci sono molte circostanze nella vita in cui il denaro dovrebbe essere discusso all’interno delle famiglie. Oggi è un argomento che è stato messo sul tavolo in molte case a scopo universitario gratuito, ma è un problema che spesso emerge, sia quando si parla di vacanze, di possibili studi, di intrattenimento e di pasti, tra gli altri.
Il bambino deve sapere quanto guadagnano i loro genitori

Tuttavia, non è sempre facile parlare di soldi e molti genitori non sono sicuri di quanto e quando approfondire l’argomento. A questo proposito, il direttore della School of Psychology presso l’Universidad del Pacífico in Cile, Carmen Gutiérrez, sottolinea che in generale non è necessario o salutare per i bambini sapere quanti genitori guadagnano. «Questa conoscenza ha senso solo se è per un altro scopo, ad esempio per educare i bambini nella gestione e valutazione del denaro», dice.

Anche in circostanze come quelle vissute dai giovani nella fase universitaria, dove molti di loro devono informare le loro case della loro situazione socio-economica, sottolinea che il problema deve essere risolto facendo riferimento a ciò che è strettamente necessario e indispensabile. «Soddisfa i requisiti per richiedere un vantaggio gratuito o altro? La risposta è sì, no e perché, senza la necessità di aprire nuove questioni che non sono responsabilità dei bambini «, chiarisce.

Per lo specialista, questo tipo di azione è spiegato dal fatto che le famiglie possono essere viste e analizzate come un sistema composto da parti o sottosistemi.

«In questo modo è possibile differenziare sottosistema genitore, sottosistema figlio e fratelli, per nominare il più tradizionale. Ognuno di loro ha diversi compiti, funzioni e responsabilità. Questi limiti hanno anche un senso di cura e protezione per i loro membri. In altre parole, è salutare e desiderabile che alcune cose che accadono o riguardino i genitori, ad esempio, non siano condivise o conosciute dai bambini. Come è anche salutare che alcune preoccupazioni dei bambini sono condivise a livello dettagliato tra i fratelli, più che tra i bambini ei genitori «, dice.

Lo psicologo aggiunge che la chiara differenziazione delle responsabilità e dei compiti, consente a ciascun membro della famiglia di prendere quelli che gli corrispondono, il che favorisce il processo di crescita e maturazione.


urticaria en los niños
Te puede interesar:

Urticaria en los niños